Silver Surfer

Silver Surfer prova a raccontare innanzitutto un suono: scarno, sottile, evanescente; e poi un contesto, un paesaggio descritto per accenni. Titoli e personaggi sono spesso rubati da fumetti, film o vecchie canzoni. C’è un senso di malinconica speranza che percorre SIlver Surfer.         
È il secondo album di Emanuele Nidi ed è composto da otto canzoni e due brani strumentali.  

1. Intro
2. Silver Surfer
3. Vite al limite
4. Nessuno lo sa
5. Cipria
6. Cosa devo fare per avere la tua attenzione
7. La trasformazione dell’aragosta
8. L’aragosta
9. Il morso
10. Canzone della strega

Nessuno lo sa

Le voci di Nessuno lo sa si rincorrono, si scontrano, si ritrovano nel tentativo - più o meno riuscito; più o meno frustrato - di conoscersi davvero. La canzone attraversa case al tramonto, stanze vuote, matrimoni di spettri. Racconta la consapevolezza malinconica dei limiti che a volte segnano i rapporti interpersonali, anche quelli più duraturi.  Oppure l’eccitazione di un nuovo incontro che potrebbe cambiare le cose, anche se nessuno lo sa e nessuno lo vede.

 

La tua bellezza in fiore         

Intrappolati tra un mondo che non sa nascere e un altro che non sa morire, i personaggi di La tua bellezza in fiore  vivono come sospesi nel vuoto. Sono antichi trovatori, cantanti venduti,  cani in cerca di un padrone per le strade della Parigi di Haussman. Sono Walt Disney delatore durante il maccartismo, Kurt Weill in fuga da Weimar a Broadway, Gaetano Bresci che scopre il cinema muto. Interrogano le mappe strappate del labirinto di Creta, alimentano falò nella notte, si aggirano per le rovine di Tenochtitlán. Non  sanno più trovare un nome per le passioni che li divorano e in questo limbo da fin de siècle trovano pane per i loro denti e materiale per i loro racconti.           

 

 

 

 

 

 

 

Tutte le canzoni sono scritte ed interpretate da
Emanuele Nidi.     
Registrato al Village Studio di Elio Baldi Cantù.    

1.Anche se la luna splende non sempre splende per te 
2. Americana   
3. Pasqua      
4. Antichi trovatori  
5. L’angelo   
6. King Kong contro gli Antichi trovatori      
7. Metropolis  
8. Arianna       
9. Canzone della sirena      

Emanuele Nidi: chitarra, pianoforte, tastiere, armonica, voce
Tommaso Baldi Cantù: contrabbasso
Marco Caronna: speaker
Leonardo Cavalca: batteria
Nicolas De Francesco: basso
Giulia Di Cagno: violino
Salvatore Iaia; violoncello, seconda voce
Alessandro Nidi: fischio
Sebastiano Nidi: percussioni e vibrafono
Tea Pagliarini: corno